Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Sbalzato dalla sella della moto mentre andava a Jesolo, 19enne in prognosi riservata

Il giovane, residente a Preganziol, era a bordo della sua Yamaha 125 insieme al fratello maggiore quando è stato centrato da una Opel Corsa. Ricoverato all'ospedale di Mestre non sarebbe in pericolo di vita. L'incidente è avvenuto all'altezza di Caposile

Un 19enne di Preganziol è stato ricoverato in prognosi riservata dopo un incidente avvenuto a Caposile

Si stava dirigendo a Jesolo in sella alla sua Yamaha 125 insieme al fratello maggiore quando è stato sbalzato di sella dallo scontro con una Opel Corsa guidata da una donna slovena di 34 anni, residente a Vicenza.

 Un grave incidente è occorso ieri, sabato 12 luglio, lungo la strada regionale per Jesolo, all'altezza di Caposile. Il giovane 19 enne, che è di origine kossovara ed è residente a Preganziol, stava raggiungendo la località balneare insieme al fratello 21enne quando è stato centrato dall'auto. Entrambi sono caduti sull'asfalto. Non è chiaro se all'origine dell'incidente ci sia una manovra azzardata della vettura per cambiare direzione o se si sia immessa senza accorgersi della moto che sfrecciava in corsia di sorpasso.

Il 19enne che era alla guida della moto ha avuto la peggio: è stato trasportato in elicottero all'ospedale dell'Angelo di Mestre, dove poi si è provveduto al suo ricovero in prognosi riservata. Il ragazzo, che viene sotto stretta osservazione, non è in pericolo di vita. Meglio è andata al fratello, trasportato all'ospedale di San Donà e che non ha riportato lesioni gravi.  Sul posto è intervenuta la polizia locale di San Donà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sbalzato dalla sella della moto mentre andava a Jesolo, 19enne in prognosi riservata

TrevisoToday è in caricamento