rotate-mobile
Cronaca Preganziol

Treno fermato a San Trovaso, i responsabili sarebbero due minori

Rischiano una denuncia per interruzione a pubblico servizio e una multa da diverse migliaia di euro. E' ad una svolta l'indagine della polfer sull'episodio avvenuto lunedì

TREVISO La polizia ferroviaria di Treviso sarebbe ad un passo dall'identificare i due ragazzini, quasi certamente minorenni, che alle 18 di lunedì si trovavano lungo la linea ferroviaria a San Trovaso di Preganziol e hanno costretto un macchinista a fermare il treno passeggeri che da Venezia stava viaggiando verso Treviso. Il convoglio è potuto ripartire solo dopo 20 minuti. I responsabili sarebbero due ragazzi della zona che ora rischiano grosso: è in arrivo nei loro confronti una denuncia per interruzione di pubblico servizio a cui va ad aggiungersi una multa salatissima per il ritardo causato a quel treno e pure agli altri convogli che dovevano attraversare la zona. La legge parla chiaro: l'ammenda per ogni minuto provocato è di circa 90 euro e quindi i ragazzini, ma più probabilmente i rispettivi genitori, dovranno sborsare diverse migliaia di euro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treno fermato a San Trovaso, i responsabili sarebbero due minori

TrevisoToday è in caricamento