Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Investimenti per 430mila euro, "Stilelibero" chiede al Comune una proroga della convenzione

Previsti ampliamenti interni e la realizzazione di una piscina polifunzionale esterna. La società sportiva ora sollecita l'amministrazione di Preganziol: "Va presa una decisione"

PREGANZIOL Stilelibero sollecita il Comune di Preganziol a prendere una decisione in merito alla richiesta di proroga della convenzione di 8 anni, a fronte di un nuovo investimento di 430mila euro per ampliamenti interni e la realizzazione di una piscina polifunzionale esterna. E lo fa con i numeri alla mano, per rispondere al parere tecnico degli uffici comunali che chiedono ulteriori elementi al piano economico finanziario presentato con il progetto.

“La nostra è una realtà di privato sociale, che non ha scopo di lucro e di conseguenza investe totalmente i ricavi all’interno della struttura o nel potenziamento del personale, creando così nuovi posti di lavoro e servizi al territorio – sottolinea Elisabetta Pusiol Presidente di Stilelibero – Abbiamo 13 dipendenti, alcuni con alta formazione professionale, e ben 60 collaboratori fissi, dati non scontati per una realtà non profit come la nostra. Il nostro bilancio, pari a circa 1 milione 200 mila euro annui, viene destinato al 40% per costi di personale, un altro 40% in gestione e mantenimento degli impianti e un restante 20% in tasse, compresi 33mila euro di ICI che ogni anno paghiamo, su una struttura non di proprietà. Ci sembra evidente che i “ricavi derivanti dall’intera gestione”, come sottolineato dall’amministrazione comunale, sono impiegati totalmente all’interno di Stilelibero, e di conseguenza motivano pienamente la richiesta di proroga della convenzione.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Ricordiamo che sono 4700 le persone tesserate alle struttura,  per un totale di 225.600 ingressi annui stimati, e che da sempre siamo impegnati in attività socio-sanitarie, di prevenzione alla salute e di educazione, coinvolgendo i ragazzi e le scuole del territorio – ribadisce Luca Lucchetta Direttore di Stilelibero – Il nostro è un bilancio senza marginalità, e stiamo gestendo un impianto che ormai ha diversi anni, con conseguenti interventi manutentivi e di rinnovo di un certo rilievo, come quelli che abbiamo proposto nel progetto.” Il progetto di trasformazione e ampliamento dell’impianto sportivo natatorio prevede la realizzazione di una vasca esterna di 16 mt di lunghezza e 8 di larghezza, con copertura mobile per garantirne l’utilizzo durante tutto l’anno, con il relativo ampliamento degli spogliatoi. Un altro intervento sarà l’ampliamento del 20% della palestra al pian terreno (93mq complessivi) con spogliatoi riservati, l’incremento del 35% degli spogliatoi piscina (135mq complessivi) e alcuni interventi di miglioramento e protezione delle strutture e impianti.

Le attività che si andranno a realizzare sono complementari all’attività che Stilelibero sta già realizzando, aumentando i servizi rivolti alle fasce della popolazione con più sensibili, come i bambini, gli anziani, le future o neo mamme, le persone con patologie muscolari e problemi posturali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investimenti per 430mila euro, "Stilelibero" chiede al Comune una proroga della convenzione

TrevisoToday è in caricamento