Preghiera pastafariana pro-rights e Ztl Treviso

Processione e Teglia di Preghiera Pastafariana

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

La Chiesa Pastafariana Italiana preso atto della sentenza che ha condannato nove attivisti di ZTL Treviso rei di aver "disturbato" una manifestazione di "proLife" fuori dall'Ospedale di Treviso, indice una giornata di solidarietà nei confronti di chi ancora oggi deve lottare per rivendicare il diritto di utilizzare il proprio corpo senza subire la morale altrui. Perché si permettono queste "veglie di preghiera" che mortificano le donne che devono ricorrere all'interruzione di gravidanza? Non è forse già un calvario senza che ci si mettano anche degli integralisti religiosi? Perché i pochi medici non obiettori di coscienza devono, oltre ad accollarsi tutto il lavoro per cui i loro colleghi obiettori vengono pagati dai cittadini pur non esercitando in pieno la loro professione, devono subire gli assalti di chi antepone la propria morale alla libertà altrui? Domenica 15 gennaio saremo in Piazza Loggia dei Cavalieri per porci domande e trovare risposte.

Torna su
TrevisoToday è in caricamento