Cronaca Preganziol / Via Europa

Espulso dall'Italia, lo trovano a Preganziol: 33enne finisce in carcere

Mercoledì 16 giugno gli agenti della Questura hanno arrestato un pluripregiudicato di origine kosovara accusato di rapina aggravata e porto abusivo d'armi. Sconterà la pena nel carcere di Treviso

Il carcere di Treviso

Nella notte di mercoledì 16 giugno scorso gli agenti della Questura di Treviso ha dato esecuzione ad un ordine di carcerazione per G.L., 33enne kossovaro pluripregiudicato per rapina aggravata e porto abusivo d'armi.

Durante un normale controllo in Viale Europa a Preganziol, gli agenti hanno notato l'atteggiamento sospetto del 33enne alla vista della polizia. Fermato e sottoposto a controllo dei documenti, è emerso che il kosovaro era stato espulso per dieci anni dall'Italia, dopo la condanna per rapina aggravata e porto abusivo d’armi. Al termine degli accertamenti di rito, l'uomo è stato condotto in carcere a Treviso dove sconterà la pena residua di un anno ed un mese di reclusione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Espulso dall'Italia, lo trovano a Preganziol: 33enne finisce in carcere

TrevisoToday è in caricamento