menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

34° Premio Comisso: a Cornuda la selezione delle terne finaliste

Sabato 30 maggio alla Tipoteca di Cornuda l'incontro di selezione delle terne finaliste nella narrativa italiana e nella biografia

CORNUDA Sarà la Tipoteca Italiana di Cornuda, centro di fama internazionale sull’arte della tipografia, ad ospitare il primo incontro della 34° edizione del Premio letterario Giovanni Comisso “Regione del Veneto – Città di Treviso”. Proprio qui, nel nuovo Auditorium, sabato 30 maggio, alle 10, in un incontro pubblico la Giuria Tecnica del Premio selezionerà le due terne finaliste nelle sezioni narrativa e biografia.  A inizio lavori, il saluto della Presidente dell’Associazione Amici di Comisso, Neva Agnoletti, e delle Istituzioni che sostengono il Premio.

Da quest’anno la Giuria Tecnica è presieduta dal Professor Rolando Damiani e composta da Silvia De Laude, Danilo Mainardi, Giancarlo Marinelli, Anna Modena, Pierluigi Panza, Sergio Perosa, Giorgio Pullini, Olga Visentini e, quale nuovo componente, dallo storico e giornalista Sandro Gerbi, vincitore nel 2000 del Premio con "Tempi di malafede" e lo scorso anno relatore al convegno dedicato a Bruno Visentini. Come per le ultime edizioni, al Comisso sono state presentate numerose opere: 68 libri nella sezione narrativa e 18 nella sezione biografia, per 86 volumi in totale. “Il Premio Comisso mantiene il suo valore di riconoscimento letterario nazionale con opere e autori di assoluto rilievo e la presenza di tutte le maggiori case editrici – dichiara Neva Agnoletti –. Di questo ringrazio innanzitutto la Giuria Tecnica che ha il merito della qualità e del rigore nelle scelte, che negli anni hanno prodotto una storia prestigiosa, che abbiamo la responsabilità e l’onore di proseguire, nel nome di Giovanni Comisso.Il Premio vive di un sostegno diffuso: dai soggetti istituzionali innanzitutto come la Regione Veneto, la Provincia di Treviso, il Comune di Treviso, la Camera di Commercio, Fondazione Veneto Banca fino al ruolo fondamentale di Unindustria,, alle  aziende ‘amiche del Premio Comisso’, un segnale importante su quanto sia sentito questo Premio nel territorio, e gli sponsor tecnici. Li ringrazio tutti di cuore. Da quest’anno possiamo annoverare nuovi importanti, sostenitori del Premio, come l’Associazione dei Comuni Ipa Montello – Piave – Sile, e la Tipoteca Italiana che ci ospita per l’incontro di selezione. Questa prestigiosa fondazione culturale promossa dai Fratelli Antiga per la conoscenza e promozione dell’arte della stampa e dell’editoria, che conta un museo, con rarità e capolavori a stampa, una stamperia, una biblioteca e un archivio di importanti fondi tipografici, è uno scenario ideale e di prestigio per questo nostro appuntamento con i libri e la cultura”.  

L’incontro di finale per la selezione dei super vincitori del Premio nelle due categorie si terrà sabato 3 ottobre alle 16 al Salone dei Trecento di Treviso. Il giorno prima, 2 ottobre, al museo di Santa Caterina a Treviso, un incontro dedicato al grande poeta Ferdinando Bandini, componente della Giuria Tecnica fino alla sua scomparsa a fine del 2013. Parleranno della sua figura e della sua opera Rolando Damiani, Anna Modena e Antonio Daniele, con interventi di Sergio Perosa e Giorgio Pullini. Il giorno successivo, 3 ottobre, al mattino, gli incontri con gli studenti nelle scuole, promossi da Unindustria Treviso, degli autori delle opere finaliste e nel pomeriggio, votazione pubblica a Palazzo dei Trecento di Treviso della Grande Giuria con la proclamazione dei super vincitori del XXXIV Premio Comisso per la Narrativa italiana e la Biografia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento