menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Maddalena Giandomenico insieme alle due vicepresidenti

Maddalena Giandomenico insieme alle due vicepresidenti

Direttivo al femminile guiderà Anga Treviso, l’associazione dei giovani di Confagricoltura

"Vorrei dare impulso ai nuovi insediamenti, sostenendo i ragazzi che oggi si trovano disorientati di fronte ad informazioni carenti o confuse" commenta il neopresidente di Anga Treviso

TREVISO Un direttivo tutto al femminile guiderà Anga Treviso, l’associazione dei giovani di Confagricoltura, nel prossimo triennio. La nuova presidente, eletta dal consiglio, è Maddalena Giandomenico, che sarà affiancata dalle due vice Federica Andrighetto ed Elena Zanatta. Maddalena Giandomenico succede ad Elena Gazzola, passata a far parte dei senior.

Residente a Monfumo, 36 anni, la neo presidente ha in tasca una laurea in architettura conseguita negli Stati Uniti ed è approdata nel mondo agricolo due anni fa lanciando una start up che produce marmellate, “Le Monfumine”, con frutti di piante ricercate. “Intraprendo con entusiasmo questa avventura – dice – perché c’è molto da fare per i giovani che vogliono iniziare il lavoro di agricoltori. In particolare vorrei dare impulso ai nuovi insediamenti, sostenendo i ragazzi che oggi si trovano disorientati di fronte ad informazioni carenti o confuse."

Screenshot 2016-03-28 08.50.33-2

(Maddalena Giandomenico)

"Nella mia esperienza professionale ho avuto molte difficoltà nel reperire bandi, investimenti e altre indicazioni necessarie per far partire la mia attività. Anche il nuovo piano di sviluppo rurale regionale non ci aiuta, ponendo parametri molto rigorosi e ristretti per accedere ai finanziamenti, come i quantitativi di terreno necessari per partire. Credo che se vogliamo davvero sostenere chi si affaccia nel mondo del lavoro dobbiamo fornirgli le necessarie agevolazioni e il know how perché possa concretizzare il suo progetto in tempi accettabili”.

Secondo la Giandomenico è giunta l’ora di un ricambio generazionale in un mondo agricolo che resta ancora saldamente in mano agli over 50. In provincia di Treviso le aziende agricole condotte dai giovani non raggiungono il 30 per cento: “I giovani possono portare nuova linfa in un sistema lavorativo che ha bisogno di essere svecchiato per trovare nuovi sbocchi alla crisi – dice la neo presidente -, ad esempio con l’e commerce, le nuove tecnologie e una nuova organizzazione. "

"Il limite che vedo nella mia generazione è l’individualismo: manca una capacità di fare networking, associando i problemi e trovando soluzioni comuni. Anga vuole essere, al contrario, un luogo di sostegno e interscambio professionale che si concretizza in iniziative come la formazione, l’orientamento, i viaggi studio, i tirocini all’estero e l’avvicinamento all’innovazione e applicazione delle imprese."

Giovanissime le due vicepresidenti che affiancheranno la Giandomenico nell’esperienza direttiva: Federica Andrighetto, che lavora nell’azienda vitivinicola di famiglia a Cogolo di Pederobba, ha 23 anni, mentre Elena Zanatta, che lavora pure nel mondo del vino, vive a Spresiano ed ha 27 anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento