menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si finge un altra persona, si fa dare un prestito e preleva 8mila euro

I carabinieri hanno denunciato un 40enne di Fonte che ha chiesto un prestito all'ufficio postale di Camposampiero, in provincia di Padova

FONTE — Fingendosi un’altra persona è riuscito a ottenere un prestito di ottomila euro dalle Poste. Una volta accreditata la somma, ha prelevato prima duemila euro, poi c’è stato un assegno circolare da 3.900 euro. Finchè è stato scoperto e denunciato per truffa. Si tratta di un 40enne di Fonte ma senza fissa dimora.

Come scrivono i quotidiani locali l’uomo a fine maggio avrebbe chiesto un prestito all’ufficio postale di Camposampiero, in provincia di Padova. Per ottenerlo, però, aveva utilizzato false generalità, il nome di qualcun altro. Attraverso la sostituzione aveva chiesto un prestito di ottomila euro, esibendo documenti e addirittura busta paga.

Qualche giorno più tardi, una volta accreditato il denaro, il 40enne ha prelevato alcune somme. In quei giorni, però, la filiale di Padova aveva diffuso una circolare che informava i colleghi delle Poste di prestare attenzione a un possibile truffatore. Il direttore dell’ufficio di Camposampiero, insospettito dai prelievi piuttosto consistenti, ha quindi sporto denuncia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento