Aumenta il caldo, temperature a picco tra Treviso e Vicenza

Almeno fino a mercoledì l'afa non lascerà tregua, nemmeno nella provincia di Treviso, che si rivela una delle più colpite dall'emergenza

Bisognerà rassegnarsi al caldo almeno fino a mercoledì: i previsori dell'Arpav di Teolo allargano le braccia e confermano che le temperature di questi giorni in Veneto non scemeranno presto. Anche lunedì valori in pianura sono oscillati tra 33 e 35 gradi, con picchi a Treviso e Vicenza. Si tratta di temperature di 2-3 gradi al di sopra delle medie del periodo.

La Protezione civile del Comune di Venezia, sulla base proprio dei dati rilevati dall'Arpav, informa che anche martedì, a causa delle alte temperature, il disagio fisico sarà prevalentemente intenso nelle zone pedemontane, pianeggianti e costiere; debole o moderato nelle zone montane.

La qualità dell'aria sarà scadente nelle zone pianeggianti e pedemontane; buona/discreta in quelle montane e costiere. Secondo le previsioni bisognerà aspettare la seconda parte della settimana per avvertire i primi cambiamenti del clima, che non saranno comunque repentini. Va meglio in queste in montagna dove i temporali della scorsa notte hanno fatto abbassare la temperatura di 3-4 gradi. Ieri la città più calda era stata Feltre con 37 gradi, contro i 29 segnati a Cortina i 30 di Sappada e i 32 di Falcade.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve e vento forte, scatta l'allerta meteo in Veneto

  • Guida Michelin 2021: i ristoranti stellati nel trevigiano

  • Covid, nuova ordinanza di Zaia: «Riapriamo i negozi di medie e grandi dimensioni al sabato»

  • Una settimana di agonia dopo il malore, morto Remo Sernagiotto

  • Festa in casa con 42 persone, vicini chiamano i carabinieri

  • A Monastier il primo punto tamponi privato: «Accesso senza prenotazione»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento