rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Processo alla coppia che sparò a Bortuzzo: la Cassazione da il via all'appello bis

L'obiettivo è quello di riesaminare la sussistenza o meno della circostanza aggravante della premeditazione, come richiesto dalla difesa dei due imputati rei confessi

Nel 2017 Manuel Bortuzzo si trasferisce a Roma, "La Mecca del nuoto", per inseguire il proprio sogno. Vive a Settebagni "in una casa trovata dall'allenatore, condivisa con i compagni", tutti i giorni è in acqua con la nazionale italiana e il suo obiettivo sono le Olimpiadi. "La stanchezza era tanta", ma anche la voglia di scoprire e vivere una città così diversa dalla sua Treviso. Le serate a Ponte Milvio e al Piper, "con i mezzi" perché non aveva ancora la patente, "la metro presa spesso nella direzione sbagliata", stessa cosa con l'autobus. Nella notte tra il 2 e il 3 febbraio del 2019 Manuel viene però raggiunto da un colpo di pistola durante una sparatoria all'Axa, dove si trovava con alcuni amici e Martina, la fidanzata di allora. Perde l'uso delle gambe ma non molla mai il suo sogno, che gli ha dato la forza di rinascere. Oggi vive all'Eur, si allena alla caserma della Polizia di Stato, a Tor Di Quinto, ed è grato a Roma, per lui "la città del cambiamento e delle opportunità", ma soprattutto "una città che sa volerti bene". Il suo è uno straordinario esempio di coraggio e di vita.

Nella sua vita però anche tanto tribunale per cercare giustizia in un evento che, purtroppo, lascerà nel suo futuro un segno tangibile per sempre. Ed è notizia di oggi che Manuel, che al momento si trova all'interno della casa del Grande Fratello, dovrà assistere ad un processo bis ala Corte d'appello di Roma, così come deciso dalla Cassazione. Si apre così la possibilità di un ulteriore sconto di pena per Lorenzo Marinelli e Daniel Bazzano, i due giovani condannati per il tentato omicidio alla pena di 14 anni e otto mesi, ridotti in appello rispetto al primo grado quando la pena inflitta era stata di 16 anni. L'obiettivo, infatti, è quello di riesaminare la sussistenza o meno della circostanza aggravante della premeditazione, come richiesto dalla difesa dei due imputati rei confessi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo alla coppia che sparò a Bortuzzo: la Cassazione da il via all'appello bis

TrevisoToday è in caricamento