Fallimento della società "La Sicurezza": condannato Luigi Compiano

Dal 2009 al 2014 l'impresa non fece altro che accumulare passività. Arrivata a fine corsa la società si è ritrovata con un buco di due milioni di euro. Assolto invece Marco Compiano

Assoluzione per Marco Compiano e condanna a sei mesi di reclusione e 250 mila di euro di provisionale per Luigi Compiano. Questa la sentenza che ha chiuso il processo in rito abbreviato per la bancarotta  della società "La Sicurezza", andata in fallimento nel 2014 a seguito del crac del gruppo. Secondo l'accusa, nel 2009 i Compiano avrebbero acquisito la società per poi farle acquistare un ramo d'azienda di una delle controllate Nes. A quel punto La Sicurezza sarebbe stata caricata dei debiti della cedente. Dal 2009 al 2014 l'impresa non fece quindi altro che accumulare passività. Arrivata a fine corsa, la società si ritroverà ora, tra debiti per mancati versamenti Iva, arretrati sugli stipendi dei dipendenti e Tfr, con un  buco da 2 milioni di euro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Accusato di terrorismo: «Pensavo solo al lavoro e a fare festa con gli amici»

  • Cronaca

    Blocco di cemento rompe le sponde del camion e finisce sull'asfalto

  • Attualità

    Scritte choc contro Salvini: campagna elettorale all'insegna dell'odio

  • Cronaca

    Truffe seriali ai danni dei religiosi: un giro da 400mila euro, quattro arresti

I più letti della settimana

  • Ultraleggero precipita e si schianta contro una casa, due morti

  • Lite in giardino, pensionato uccide il genero con una fucilata in faccia

  • Suicida un ragazzo di 35 anni: troppo grave il peso della crisi depressiva che stava vivendo

  • Labrador si allontana da casa: ricerche in corso per ritrovarla

  • Infarto alla guida, finisce con l'auto in un fossato: muore una 58enne

  • Taglio fatale all'alluce: anziana muore dopo la pedicure

Torna su
TrevisoToday è in caricamento