menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una ballerina di lap dance

Una ballerina di lap dance

Processo per bancarotta, assolto il titolare del "Mille Lire"

Albino Candelù, 77enne imprenditore proprietario dello storico locale di Preganziol, era accusato di bancarotta per distrazione e documentale in merito al fallimento della sua società "Les Papillons"

«Non ci fu bancarotta». Così è terminato il processo in abbreviato, celebrato oggi giovedì 25 febbraio, ad Albino Candelù, il titolare del "Mille Lire" di Preganziol, accusato di bancarotta per distrazione e documentale in merito al fallimento della "Les Papillons", società a sua volta proprietaria del "Mille Lire" di Zoppola, in provincia di Pordenone. L'accusa aveva chiesto una condanna a 2 anni e 8 mesi.

Nel 2017 il 77enne Candelù, difeso dall'avvocato Guida Galletti,  avrebbe distratto 116.409 euro dal patrimonio societario, attribuendoli, senza una reale giustificazione economico-finanziaria, ad un altra delle sue creature, la "Venere srl", che si occupava proprio della gestione del locale di Preganziol. Le compensazioni, che servivano in realtà per pagare debiti e altre esposizioni della "Venere srl"  vennero effettuate attraverso un conto finanziamento soci ed altri utilizzando un meccanismo fiscale che richiamava la situazione di esposizione debitoria della seconda società.

Inoltre  avrebbe tenuto le scritture contabili della fallita "Les Pappilons" in modo tale, è la tesi accusatoria, da rendere impossibile la ricostruzione del patrimonio e del movimento degli affari, in particolare i conti finanziari relativi ai rapporti intrattenuti dalla società fallita con la "Venere", in quanto erano tutte documentazioni che mancavano dei saldi di apertura e chiusura, riportavano ingenti saldi negativi del conto cassa e cospicue cifre che, secondo quanto riferito agli investigatori da dipendenti della "Pappilons", non corrispondevano al vero. L'avvocato Galletti è però riuscito a dimostrare che i passaggi di denaro erano fatti sulla base di contratti di contro corrente e che la mancanza di scritture contabili riguardava parti residuali della contabilità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

social

Domenica 11 aprile: accadde oggi, santo del giorno, oroscopo

Salute

A Monastier il nuovo hub vaccinale anti-Covid per le aziende venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento