menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una foto della protesta

Una foto della protesta

Profughi africani assediano la Prefettura di Treviso: ancora proteste su rilascio documenti

Momenti di tensione giovedì mattina in Piazza dei Signori: un centinaio di manifestanti chiede di incontrare il Prefetto e di parlare così della situazione di difficoltà in cui vivono

TREVISO Dopo il sit-in di fronte alla Prefettura inscenato dai profughi pakistani martedì scorso, ecco che è il turno di quello degli immigrati di origine africana. Giovedì mattina, infatti, si sono dati appuntamento in centinaia proprio all'ingresso dello stabile governativo presente in Piazza dei Signori per protestare contro il mancato rilascio della documentazione per l'ottenimento dello status di rifugiato. 

Sono tutti giovani africani dagli stati del Ghana e del Gabon, ospiti della caserma Serena di Dosson. A differenza però della protesta pakistana, quella di oggi è volta anche alla lamentela sull'accoglienza, tenendo conto che iniziano a scarseggiare i fondi per le cooperative che assistono i profughi, oltre al fatto che ripetono incessantemente di essere stufi di essere bloccati in città, senza possibilità quindi di lavorare, anche da oltre un anno: "Chiediamo la dignità che ci spetta come essere umani" ha dichiarato uno dei rappresentanti della protesta spontanea.                   

Proprio per questi motivi i ragazzi vogliono parlare con il Prefetto Laura Lega, ma solo una selezione di cinque persone  potrà avere un reale confronto con l'esponente del Governo. Vista però la delicata situazione, ed essendo l'immobile della Prefettura un obiettivo sensibile, intorno allo stesso è già stato dispiegato un ingente numero di forze di polizia per evitare qualsiasi episodio spiacevole durante la protesta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Con un "gratta e vinci" da 5 euro ne vince 500mila

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento