menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Davide Visentin in foto

Davide Visentin in foto

Profughi, no del sindaco di Istrana, Forza Nuova: "Aiutare gli italiani"

"Siamo pronti a innalzare barricate a difesa degli Italiani, noi per loro ci saremo sempre" ha detto il coordinatore provinciale Visentin

ISTRANA - Profughi a Treviso, è ancora polemica. Dopo il no delle case di riposo ad ospitare le 40 persone giunte a Treviso e la disponibilità della Caritas di Treviso di accoglierne qualcuno, Forza Nuova  interviene attraverso il coordinatore provinciale Davide Visentin per esprimerere il suo appoggio al sindaco di Istrana Enzo Fiorin, eletto con la lista civica Istrana Libera, il quale ha dichiarato di non volere i profughi nel suo comune, ma di voler aiutare prima i suoi concittadini Italiani.

"La dichiarazione che ha fatto ieri Fiorin - commenta Visentin - è totalmente in linea con le nostre idee e con la nostra concezione che lo Stato deve aiutare prima i suoi figli, ovvero gli Italiani. Non è ammissibile che gli anziani non abbiano soldi per mangiare, che padri di famiglia perdano il lavoro e non abbiano alcuna tutela, che famiglie perdano la propria casa perchè pignorata con pretesti assurdi. Offro l'appoggio di tutti i nostri militanti al sindaco qualora intenda protestare contro la decisione di ospitare i profughi nel comune di Istrana, siamo pronti a innalzare barricate a difesa degli Italiani, noi per loro ci saremo sempre."

Queste le parole, invece, di Andrea Peracin, portavoce trevigiano dell’associazione di volontariato Solidarietà Nazionale.“Dopo aver aperto oggi i giornali, leggo con piacere che il sindaco del comune di Istrana, ha dichiarato di voler aiutare prima i suoi concittadini Italiani rispetto ai profughi che verrebbero mandati nel suo territorio comunale per essere ospitati. Il sindaco dice che ha richieste di aiuto da parte di anziani e famiglie che non hanno niente da mangiare perché non ce la fanno con la pensione o hanno perso il lavoro in questo periodo di crisi. Noi di Solidarietà Nazionale, associazione di volontariato, siamo pronti ad aiutare queste persone, qualora il signor Fiorin ci chiedesse un aiuto concreto. La nostra associazione ha come scopo aiutare gli Italiani in difficoltà, mettendoli sempre al primo posto, e lo stiamo facendo da molti mesi in tutto il territorio trevigiano e nazionale. Purtroppo le famiglie Italiane con problemi sono sempre in aumento, e noi portiamo un aiuto, che può essere un pacco di cibo settimanale o dei vestiti o dei beni di prima necessità. Saremo quindi felici di poter aiutare anche i cittadini Italiani del comune di Istrana che ne avessero bisogno.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto Canova, Ryanair annuncia la programmazione estiva

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento