menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La foto inviata da Forza Nuova

La foto inviata da Forza Nuova

Profughi, Forza Nuova: "Il sindaco Manildo non vuole riceverci"

Il movimento ha richiesto un incontro a Giovanni Manildo per consegnargli le firme raccolte tra i residenti di Santa Maria del Sile

TREVISO - "Il sindaco Giovanni Manildo continua a respingere le nostre richieste ufficiali per avere un appuntamento con lui". Queste le parole del segretario provinciale di Forza Nuova, Davide Visentin. Il movimento, il giorno dopo l'arrivo di altri venti profughi nel capoluogo, ha organizzato una raccolta firme tra i residenti, proseguita anche questa settimana. Sarebbero in trecento le persone che vivono a Santa Maria del Sile, quartiere in cui sono ospitati i clandestini, che hanno aderito alla campagna. 

Nella giornata di martedì, mercoledì, esattamente cinque giorni dopo l'arrivo dei profughi a Treviso, tre di loro sarebbero addirittura fuggiti. Il movimento ha chiesto al primo cittadino un incontro ufficiale per la consegna delle firme che, a detta degli esponenti, non avrebbe avuto alcuna risposta. "Ci chiediamo se sia un sindaco che vuole mettere a tacere una parte dei suoi concittadini che chiedono semplicemente di poter vivere sicuri nelle proprie case e portare i figli al parco giochi - continua Visentin -. A noi basta un caffè in un bar se proprio non vuole darci appuntamento a Ca' Sugana". Forza nuova fa sapere che nel caso in cui non ottenesse una risposta entro sabato, andrà direttamente a consegnare le firme in municipio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Attualità

L'Arsenale di Roncade ceduto al fondo francese C-Quadrat

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento