rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Cronaca

Profughi, c'è l'accordo: saranno impiegati in lavori socialmente utili

Il vicesindaco di Treviso Roberto Grigoletto e l'assessore Anna Caterina Cabino hanno siglato l'accordo martedì

TREVISO Il Comune di Treviso ha siglato il protocollo d’intesa relativo allo svolgimento di attività di volontariato da parte dei richiedenti asilo. Dopo l’adesione deliberata martedì mattina dalla giunta comunale il vicesindaco Roberto Grigoletto, l’assessore delegato Anna Caterina Cabino nel pomeriggio hanno sottoscritto il documento proposto dalla Prefettura.

“Abbiamo ritenuto opportuno siglare questo documento soprattutto per il valore e la valenza politica che questo documento riveste – spiega il vicesindaco -  Si tratta prima di tutto di un cambio di atteggiamento e di prospettiva: il fatto che queste persone possano essere impiegate in attività socialmente utili rappresenta prima di un contributo importante per la comunità. Certo, siamo davanti ad uno strumento nuovo che pone sicuramente delle questioni e dei nodi che dovranno essere sciolti, ma crediamo che in sede di convenzione anche le perplessità sollevate da alcune associazioni di volontariato possano trovare soluzione”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Profughi, c'è l'accordo: saranno impiegati in lavori socialmente utili

TrevisoToday è in caricamento