menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Corrado Piccoli

Foto di Corrado Piccoli

Unai e Benetton: giovani di tutto il mondo progettano il futuro

vincitori del Diversity Contest saranno annunciati a New York presso la sede delle Nazioni Unite, in occasione del 70° anniversario della firma dell'atto costitutivo delle Nazioni Unite

PONZANO Dall’istruzione femminile per il lavoro in India all’accesso all’acqua e l’integrazione in Burundi, dall’educazione alla tolleranza religiosa in Pakistan alle opportunità di lavoro delle donne musulmane in Germania. Progettare un mondo migliore, con un progetto concreto alla volta, attraverso gli occhi dei giovani è possibile ed è il primo passo per costruirlo davvero. A questo hanno pensato i giovani da tutto il mondo che hanno partecipato al Diversity Contest, un’iniziativa rivolta alle Università, ai giovani docenti e agli studenti del mondo,sponsorizzato da United Nations Academic Impact (UNAI) e UNHATE Foundation, di Benetton Group, presentando progetti concreti che hanno come denominatore comune l’impegno sociale e la volontà attiva di affrontare i problemi del mondo per renderlo un luogo migliore. I 10 progetti vincitori del Diversity Contest, saranno annunciati venerdì 26 giugno a New York alle Nazioni Unite, proprio in occasione del 70° anniversario della firma dell’atto costitutivo. I dieci progetti scelti saranno interamente finanziati (ciascuno con 20mila euro) dalla UNHATE Foundation.

I progetti saranno presentati in anteprima attraverso un video in cui i giovani universitari raccontano le loro idee che, grazie alla UNHATE Foundation, diventeranno realtà concrete. Il Diversity Contest è parte di un progetto più ampio, in due fasi, che ha coinvolto giovani di tutto il mondo in un racconto propositivo della società. Nella prima fase avviata nel novembre 2014, United Colors of Benetton, in collaborazione con United Nations Academic Impact  e attraverso la  propria UNHATE Foundation, ha invitato i giovani di tutto il pianeta a postare su unhatenews.com le notizie che vorrebbero diventassero realtà, partendo da temi attuali per la società contemporanea globale e centrali rispetto alle priorità delle Nazioni Unite (la “Millennium Development Goals and post-2015 Development Agenda”), tra i quali: lo sviluppo e l’ambiente, la lotta al terrorismo e la costruzione della democrazia, e i diritti umani, con un focus speciale sui diritti delle donne.

Inviando le loro proposte al sito, i giovani sono diventati parte attiva di una community che partecipa al processo delle news con testi, foto e video, producendo un’informazione ‘ideale’ al passo con i tempi. Tra le 100 notizie più cliccate, dieci sono state scelte da UNHATE Foundation coerentemente con la filosofia sociale di United Colors of Benetton e i partecipanti sono stati invitati a trasformarle in progetti sostenibili, da realizzare nel 2015. Cinque storie sono state selezionate tra quelle con tematiche relative alla diversità, ai diritti umani e allo sviluppo, le altre cinque specificatamente sui diritti delle donne.

Nella seconda fase del progetto, UNAI ha lanciato il Diversity Contest un’iniziativa che ha coinvolto Università, docenti e studenti di tutto il mondo, di età compresa tra i 18 e i 30 anni, a sviluppare e presentare, sulla base delle storie selezionate nella prima fase, progetti rivolti alle comunità locali che promuovessero l’idea di tolleranza, il rispetto per le diversità e l’armonia. I dieci progetti vincitori sono stati selezionati da una giuria di esperti composta da Robert Bullock, Direttore presso il Nelson A. Rockefeller Institute of Government (State University of New York, Albany); Irene Da Costa, regista e critica cinematografica; Tunay Firat, Partnerships Specialist presso UN Women; La Niece Collins, Information Officer, UNAI; Mariarosa Cutillo, Corporate Social Responsibility Manager e Ceo di UNHATE Foundation.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento