Al via il progetto Polis: opportunità di lavoro per le persone a rischio povertà

Montebelluna rinnova per il secondo anno la sua adesione al progetto nato per offrire lavoro a chi si trova senza occupazione. Al termine del primo anno erano stati creati 22 nuovi posti

MONTEBELLUNA Visti i positivi risultati raccolti dal progetto Polis, Promuovere Opportunità di Lavoro e Inclusione Sociale nella Provincia di Treviso, promosso lo scorso anno dal consorzio “In Concerto” composto da cooperative sociali del territorio della provincia di Treviso, in collaborazione con Ecipa, il Comune di Montebelluna ha deciso di rinnovare l'adesione all'inziativa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ideato per ridurre il numero delle persone a rischio di povertà ed esclusione e di sostenere la persona nel suo percorso di reinserimento nel mercato del lavoro, nell’ambito di uno specifico filone di finanziamenti regionali, il progetto Polis ha preso in carico da novembre 2016 a giugno 2017, 40 persone del territorio dell’Ulss 2 Distretto di Asolo - di cui 3 provenienti da Montebelluna - disoccupate da oltre 12 mesi. A conclusione del progetto Polis, 22 partecipanti hanno trovato un'occupazione. Di questi, 3 persone assunte con contratti a tempo determinato di 18 mesi. Pertanto, nell'ambito delle iniziative promosse dal Comune di Montebelluna volte a favorire l’inclusione sociale e la coesione territoriale dei cittadini che si trovano in situazioni di disagio economico, il Comune ha scelto di aderire al progetto co-finanziandolo con 3.200 euro che serviranno a coprire parte delle spese per avviare alcune persone segnalate dai Servizi sociali comunali ad attività di tirocinio finalizzato all’inserimento lavorativo. L'impegno lavorativo, oltre che fonte di reddito, rappresenta per molti elemento di qualificazione, gratificazione personale e di dignità. Per questo, grazie anche al prezioso lavoro svolto dai Servizi sociali, anche per la prossima edizione del progetto Polis viene fatta un'attenta analisi tra le persone a rischio di povertà e data loro un'opportunità attraverso questa iniziativa di reinserimento lavorativo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Azienda trevigiana investe 2mila euro a dipendente per corsi e viaggi all'estero

  • Superenalotto, doppia vincita nel weekend in provincia di Treviso

  • Con lo scooter contro un'auto, muore noto albergatore jesolano

  • Monfumo, Cornuda e Pederobba: raffica di allagamenti, strade come fiumi

  • Schianto sulla Pontebbana, gioielli e arnesi da scasso nella Smart

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento