menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il momento della firma del documento

Il momento della firma del documento

Il centro rivivrà: fiume e vino nelle terre del Piave e del Prosecco

Programma è “Duplavilis: venerdì la firma del documento. Finanziamenti dalla Regione al Comune di Valdobbiadene per 200mila euro

VALDOBBIADENE - Con la firma di uno specifico documento di intenti, la Regione e il comune di Valdobbiadene hanno ribadito l’impegno di collaborazione nella realizzazione di un programma integrato che è risultato cofinanziato nell’ambito di un bando regionale destinato ai comuni con più di 15 mila abitanti per un progetto strategico finalizzato alla rivitalizzazione dei centri storici e urbani e alla riqualificazione delle attività commerciali. Il programma è “Duplavilis: il fiume e il vino accoglienza e commercio nelle terre del Piave del prosecco”. La sottoscrizione del documento è avvenuta a Valdobbiadene da parte dell’assessore regionale al commercio e allo sviluppo economico e del vicesindaco del comune trevigiano.

“Il bando – spiega l’assessore - costituisce una prima attuazione della politiche attive della nuova legge in tema di riqualificazione delle attività commerciali all’interno dei centri storici e urbani. La normativa individua un più moderno approccio di natura metodologica, riservando un ruolo di primo piano alle politiche attive del commercio inserite nel tessuto urbano. In particolare, la normativa regionale promuove i programmi integrati di gestione e di riqualificazione dei centri storici e urbani e con questo bando è stato cofinanziato, fra gli altri, anche quello di Valdobbiadene”

A seguito della sottoscrizione, il comune trevigiano conferma l’impegno a realizzare una progettualità che, in base al bando, doveva rispondere tra le finalità a quelle di sperimentare modelli organizzativi innovativi per il coordinamento delle iniziative pubbliche e private e finalizzati ad una gestione integrata e unitaria dei processi di sviluppo dell’economia urbana, con particolare riguardo alle attività commerciali ed all’offerta complessiva dei servizi nel centro storico e urbano; riqualificare i luoghi del commercio, del turismo e del tempo libero ed il miglioramento dell’accessibilità del centro storico e urbano; sviluppare l’offerta integrata di servizi comuni e di azioni di marketing e promozionali volte ad aumentare il livello di servizio ai consumatori ed a comunicare una immagine unitaria di una rete di imprese e di un luogo per rafforzarne l’attrattività.

“La Regione – conclude l’assessore – oltre ad aver assegnato un contributo di circa 200 mila euro, fornisce un supporto costante alla realizzazione del progetto di Valdobbiadene. Ma è da mettere in particolare evidenza lo sforzo dell’amministrazione comunale che con il suo cofinanziamento porta l’ammontare complessivo del programma a quasi 450 mila euro e questo nonostante la fase di grande difficoltà per la finanza degli enti locali”. Il programma dovrà essere portato a termine entro maggio del 2015 e l’esperienza servirà anche a raccogliere suggerimenti ed indicazioni per l’elaborazione di futuri bandi diretti ai comuni a supporto delle azioni di politica attiva previste dalla nuova legge regionale sul commercio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento