rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Cronaca Valdobbiadene

Il Prosecco vola in Cina al Yangzhou Italian Food & Wine Festival

L'evento cinese dedicato alla promozione dell’alimentare Made in Italy è in programma nella città di Yangzhou dall’11 al 14 settembre

VALDOBBIADENE Primavera del Prosecco spicca il volo per l’Asia ed offre una grande opportunità di marketing alle aziende trevigiane interessate al mercato cinese. Facendo seguito ad un accordo stipulato nel contesto di Expo 2015 tra Unpli nazionale e il padiglione delle Imprese Cinesi, il Comitato Promotore della Primavera del Prosecco Superiore ha infatti inviato un invito ufficiale alle aziende vincitrici dell’ultima edizione del concorso enologico a partecipare al Yangzhou Italian Food & Wine Festival, evento dedicato alla promozione dell’alimentare Made in Italy, in programma nella città cinese di Yangzhou dall’11 al 14 settembre 2015.

Un’occasione unica per presentare i propri prodotti all’interno di un evento che vanta circa 3mila visitatori al giorno e che si svolge in occasione del 2500° anniversario della fondazione di Yangzhou, importante centro (4,5 milioni di abitanti) della provincia del Jangsu, situato a 300 chilometri da Shanghai. L’Italia, in particolare il Veneto, tesse rapporti con questa città da tempi molto antichi, come testimoniato dalla presenza di un museo dedicato a Marco Polo, il Marco Polo Memorial Hall; in tempi recenti, nel maggio 2005, una delegazione della città è stata ricevuta a Venezia dall’allora sindaco Massimo Cacciari, mentre nel 2014 una pergamena del XIV secolo riconducibile alla famiglia di Marco Polo è stata donata dal console italiano a Shanghai, Stefano Beltrame, al sindaco di Yangzhou.

Una realtà, dunque, fertile e sensibile ai prodotti italiani, che è pronta ad ospitare le aziende interessate garantendo attraverso l’organizzazione del Festival la copertura di tutte le spese di soggiorno e di trasferimento da e per Shanghai, lasciando a carico delle aziende i costi del biglietto aereo e dell’ottenimento del visto per la Cina. All’interno dell’evento, gli espositori avranno a disposizione uno stand attrezzato e hostess traduttrici per presentare i prodotti ad operatori del settore attraverso degustazioni e show-cooking.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Prosecco vola in Cina al Yangzhou Italian Food & Wine Festival

TrevisoToday è in caricamento