rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Mogliano Veneto

Lucciole multate a Mogliano: indossavano abiti troppo succinti

Multa da 100 euro per tre prostitute "in servizio" a Mogliano Veneto. Il loro reato: vestire abiti troppo striminziti e contro l'ordinanza comunale

A Mogliano Veneto la microgonna non piace. Lo hanno imparato a loro spese tre prostitute che, nella notte tra domenica e lunedì, sono state multate dai Carabinieri di Treviso.

Le tre lucciole sono state fermate lungo una strada moglianese mentre cercavano di attirare l'attenzione dei clienti vestendo abiti a dir poco succinti. Vietati da una ordinanza emanata ad hoc dal sindaco della città.

Le prostitute, dunque, si sono viste elevare una multa da 100 euro ciascuna. Più salata invece la sanzione per un giovane sorpreso a trattare il prezzo di una prestazione con loro, a bordo dell'auto del padre: 500 euro.

Poco dopo l'incontro con lucciole e cliente, i militari trevigiani sono incappati in un romeno di 38 anni, già noto alle forze dell'ordine, che nel vano della portiera del lato guida conservava uno sfollagente retrattile da 50 centimetri. L'uomo è stato denunciaro per detenzione di oggetti atti ad offendere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lucciole multate a Mogliano: indossavano abiti troppo succinti

TrevisoToday è in caricamento