menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prostitute sul Terraglio, confronto tra Comuni per una linea condivisa

Gli amministratori di Preganziol, Casier, Venezia, Treviso e Mogliano Veneto si incontreranno lunedì per tracciare una linea comune sul fenomeno

PREGANZIOL — Prostituzione sul Terraglio? Non sarà più un problema. O, almeno, è quello che auspicano gli amministratori di cinque comuni, che si incontreranno lunedì pomeriggio per un confronto. A dialogare su «un’emergenza che sta assumendo dimensioni assolutamente ingestibili», così la definiscono, saranno i comuni di Preganziol, Venezia, Treviso, Mogliano Veneto e Casier

“L’emergenza prostituzione – spiega il sindaco di Preganziol, Paolo Galeano – è una piaga dalla quale il nostro territorio non riesce a guarire. Negli anni passati abbiamo assistito ad un rincorrersi di proposte. Molti “auto – proclamati” sceriffi hanno lanciato molti proclami, ma alla fine non hanno mai affrontato radicalmente il problema.” “Noi – continua Galeano – siamo convinti che il problema vada affrontato in maniera costruttiva e a 360° soffermandosi sia sugli aspetti prettamente legati alla sicurezza e al decoro che su quelli sociali. Proprio per questo ho chiesto di intervenire a questo primo tavolo intercomunale anche l’Associazione Mimosa che dal 1996 si batte per sostenere e aiutare le ragazze indotte alla prostituzione.”

“Il tavolo di lunedì – conclude il sindaco di Preganziol – sarà soltanto il primo passo verso un coordinamento tra comuni, per altro con la prospettiva di lavorare già in una logica di realtà metropolitana allargata, su di un tema centrale per la qualità della vita delle nostre comunità. Non un ennesimo luogo di chiacchiere e proclami, ma un soggetto operativo determinante per affrontare e risolvere il problema.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Attualità

«Perchè non è stata vaccinata anche mia moglie?»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento