rotate-mobile
Cronaca Vittorio Veneto

Niente coppa d'Africa in tv, i profughi protestano e arrivano i carabinieri

Per calmare un gruppo di profughi a Vittorio Veneto sono intervenuti i carabinieri. Motivo della discussione le partite della Coppa d'Africa

VITTORIO VENETO Si sono inalberati perché a tutti i costi avrebbero voluto vedere in tv la coppa d’Africa. Hanno protestato talmente tanto che per calmarli sono dovuti intervenire i carabinieri. Protagonisti della vicenda alcuni profughi ospiti da diverso tempo in una cooperativa di Vittorio Veneto.

Come accertato dai militari dell’Arma giunti sul posto, il gruppo avrebbe avanzato la richiesta di poter vedere le prime partite della competizione calcistica africana. Gare visibili solamente per gli abbonati a Mediaset Premium e Sky. La mancata disponibilità degli abbonamenti ha impedito così ai profughi di poter guardare le sfide. E questo ad alcuni di loro non è proprio andato giù, tanto che hanno fatto partire una protesta.

Al culmine della discussione, i responsabili del centro hanno allertato i carabinieri che, una volta intervenuti, hanno calmato gli animi. Sul caso è intervenuto poche ore dopo anche il segretario federale della Lega Nord, Matteo Salvini, con un post su Facebook: Volevano vedere le partite della Coppa d'Africa su Sky: gli immigrati ospiti (a spese degli italiani) della Cooperativa Integra di Vittorio Veneto si sono ribellati. E per calmarli sono dovuti intervenire i Carabinieri... Pazzesco. Vogliono vedere la Coppa d'Africa? Tornino in Africa! E ci restino”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente coppa d'Africa in tv, i profughi protestano e arrivano i carabinieri

TrevisoToday è in caricamento