Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca

Si addormenta in treno con la droga addosso: pusher denunciato

Un 33enne diretto a Montebelluna è stato fermato dagli agenti della Polfer in stazione a Padova. Viaggiava senza mascherina e con una busta piena di marijuana

Agenti della Polfer in stazione dei treni

Era salito in treno senza mascherina, direzione Montebelluna, dove era pronto a spacciare alcune dosi di marijuana che aveva nascosto in una busta di plastica. La stanchezza e l'ingenuità hanno però giocato un brutto scherzo a un 33enne fermato dalla Polfer in stazione a Padova.

Come riportato da "La Tribuna di Treviso" il pusher si è addormentato senza indossare la mascherina, usando come poggiatesta la busta di plastica con dentro la droga. Quando gli agenti saliti a bordo hanno notato la scena, il risveglio per il 33enne è stato a dir poco traumatico. Dalle indagini avviate dagli agenti è emerso che lo spacciatore aveva già svariati precedenti penali legati al traffico di droga. L'uomo era stato fermato per il mancato uso della mascherina a bordo treno ma gli agenti hanno voluto vederci chiaro anche sul contenuto del sacchetto usato come cuscino dal 33enne che si è rivelato essere pieno di marijuana destinata allo spaccio. In tasca l'uomo aveva 190 euro di cui non ha saputo spiegare la provenienza agli agenti della Polfer. Soldi e droga sono stati messi sotto sequestro mentre il pusher è tornato in libertà poco dopo con una nuova denuncia a suo carico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si addormenta in treno con la droga addosso: pusher denunciato

TrevisoToday è in caricamento