menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Carmine Nottecriminale)

Carmine Nottecriminale)

L'ex Questore di Treviso Carmine Damiano indagato per corruzione

L'ex Questore sarebbe accusato di aver firmato un contratto di consulenza da 50 mila euro. Sarebbe coinvolto anche Luigi Compiano

TREVISO - Accusato di corruzione per aver firmato un documento un mese prima di andare in pensione. Un contratto per una consulenza da 50 mila euro. Per questo l'ex Questore di Treviso, Carmine Damiano, sarebbe indagato per corruzione. Ma lui avrebbe dichiarato alla magistratura che chiarirà la sua posizione dimostrando la sua estraneità ai fatti.

L'ex Questore, ora presidente della Mantovani in seguito all'arresto di Piergiorgio Baita, si ritroverebbe indagato insieme a Luigi Compiano, patron della Nes, dai cui caveau mesi fa sono spariti milioni di euro e su cui la Procura di Treviso da settimane indaga.

Durante le indagini, come riportano i quotidiani locali, sarebbe spuntato un contratto di consulenza da ben 50mila euro firmato da Damiano. L'avrebbe però firmato un mese prima di andare in pensione, quando ancora era il Questore di Treviso. Ma lui ha replicato che chiarirà la sua posizione dimostrando come stanno le cose.

"Sono assolutamente sereno. Chi mi conosce - ha detto l'ex Questore alla stampa - Trovo molto strano che si parli oggi a distanza di oltre un anno di un rapporto con la Nes nato alla luce del sole ed interrotto perchè ho assunto altri onerosi incarichi. I magistrati sapranno valutare al termine di tutte le verifiche necessarie la mia estraneità a fatti censurabili".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Dalla Rete

    Digos della Questura di Treviso, nominato il nuovo dirigente

  • Salute

    Monastier, nuova tecnica 3D per gli interventi a spalla e ginocchio

  • Cronaca

    Coniglietto intrappolato nel camino: salvato dai pompieri

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento