menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I controlli della Guardia di Finanza hanno fatto scattare il processo

I controlli della Guardia di Finanza hanno fatto scattare il processo

Esporta materiale negli Usa per non pagare i creditori, 62enne alla sbarra

Mariano Moro, un 62enne di Preganziol, deve rispondere di bancarotta per distrazione e documentale in relazione al fallimento della Stainless Industrial Technologies di Quinto

Una bancarotta fraudolenta per distrazione e documentale. E' questo di cui deve rispondere Mariano Moro, un 62enne di Preganziol, in relazione al fallimento della sua srl, la "Stainless Industrial Technologies", con sede a Quinto di Treviso, che aveva portato i libri in Tribunale a Treviso il 6 marzo del 2013.

L'uomo, difeso dall'avvocato Guido Galletti, risultava essere stato l'amministratore di fatto dell'azienda e per sfuggire ai creditori al momento del fallimento avrebbe, secondo quanto verificato dalla Guardia di Finanza, fraudolentemente esportato negli Stati Uniti circa 60 mila euro di beni, tra saldatrici al plasma, idropulitrici e smerigliatrici. Inoltre avrebbe ceduto, poco prima del fallimento, materia prime e scarti della produzione della ditta, che si occupava di realizzare serbatoi per il stoccaggio, senza riceverne il pagamento che sarebbe dovuto entrare nel patrimonio aziendale.

Per giunta Mariano avrebbe tenuto i libri e le altre scritture contabili per due anni circa, dal 2011 alla declatoria del fallimento, in maniera tale da rendere impossibile la ricostruzione effettiva del patrimonio e dell'intero giro d'affari. L'uomo, che non è nuovo a fatti del genere, è comparso davanti al collegio dei giudici, che hanno rimandato l'udienza al prossimo autunno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

social

Domenica 11 aprile: accadde oggi, santo del giorno, oroscopo

Salute

A Monastier il nuovo hub vaccinale anti-Covid per le aziende venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento