Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca Via Noalese

Si barrica in casa, intervengono i carabinieri e un negoziatore

Tensione nel pomeriggio a Quinto di Treviso, non distante dai vivai "Vanin", lungo la Noalese. Un uomo, destinatario di un provvedimento sanitario rifiutava di aprire la porta

L'intervento dei carabinieri

Ore di tensione quelli che si sono vissuti nel pomeriggio di oggi a Quinto di Treviso, lungo la Noalese, non distante dai vivai "Vanin". Un uomo di circa 50 anni che doveva essere sottoposto ad un trattamento sanitario obbligatorio si è barricato in casa dalle 11 di stamani circa e per costringerlo ad uscire sono dovuti intervenire i carabinieri del quarto Battaglione di Mestre (le squadre operative di supporto) e un negoziatore dell'Arma, un maresciallo in forza al nucleo investigativo di Treviso che si occupoa specificatamente di questo tipo di interventi. Sul posto intervenuti anche medico e infermieri del Suem 118 e i vigili del fuoco che tuttavia non sono stati costretti ad aprire la porta d'ingresso. Il 50enne, dopo ore di trattative, poco dopo le 17, ha deciso di consegnarsi. La situazione è poi tornata allla normalità. Il traffico ha subito inevitabili ripercussioni con rallentamenti.

WhatsApp Image 2021-06-16 at 16.18.08-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si barrica in casa, intervengono i carabinieri e un negoziatore

TrevisoToday è in caricamento