menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alcune strisce di coca

Alcune strisce di coca

Spaccio di cocaina, stangata per il pusher: condanna a otto di carcere

Un 39enne liberiano, residente a Quinto, era finito in manette nel maggio scorso dopo una lunga indagine, partita dalle dichiarazioni di un cliente pizzicata con dosi di cocaina per un valore di circa 50 euro

Otto anni e otto mesi per quasi mille cessioni di cocaina. La Procura aveva chiesto una condanna a sei anni e sei mesi di reclusione ma il gup Angelo Mascolo, anche alla luce di precedenti per lo stesso reato, ha deciso di andarci con la mano pesante nei confronti di un cittadini liberiano residente a Quinto e considerato un pusher di "alto livello" nella scena del traffico della "polvere bianca". La stangata è arrivata al momento della lettura della sentenza nel processo per abbreviato al 39enne, conclusosi stamattina, giovedì.

L'uomo era finito in manette nel maggio scorso dopo una lunga indagine, partita dalle dichiarazioni di una persona pizzicata con dosi di cocaina per un valore di circa 50 euro. "Me l'ha venduta lui" aveva raccontato, facendo il nome del liberiano che era quindi entrato nei radar degli inquirenti che, per ricostruire il suo giro di spaccio, si sono avvalsi di intercettazioni telefoniche e delle dichiarazioni di chi acquistava la cocaina. Un traffico di tutto rispetto se si pensa che le indagini hannno appurato che tra il 2016 e la prima metà del 2018 l'uomo avrebbe commercializzato quasi mille dosi di stupefacente. Nel maggio scorso sono scattate le manette. In casa sua a Quinto, durante una perquisizione, erano state trovate somme di denaro in contanti e mannitolo, uno zucchero utilizzato nel taglio delle droghe sia per aumentare il peso che per favorire il processo di diluizione per la eventuale somministrazione endovena. Ma non la cocaina. Stamattina l'abbreviato. Pesantissima la condanna inflittagli dal gup, considerato che il rito alternativo prevede lo sconto di un terzo della pena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Attualità

Asolo, malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento