Quinto, sindaco firma l'ordinanza: via i profughi dagli appartamenti

I migranti devono andarsene secondo un'ordinanza urgente firmata dal primo cittadino. Ma tra venerdì e sabato a Treviso ne arrivano altri 63

QUINTO DI TREVISO Mentre la Prefettura riferisce che non c’è altra scelta, il sindaco di Quinto di Treviso firma un’ordinanza urgente per far liberare entro 48 ore gli appartamenti in cui sono stati ospitati 101 profughi in via Maestri del Lavoro. Il primo cittadino Mauro Dal Zilio ha firmato il documento giovedì sera anche in seguito alla vera e propria rivolta dei residenti e alle tensioni che si sono venute a creare durante la giornata. Ciò che preoccupa però è l'annuncio della Prefettura che ha ricevuto comunicazione dal Ministero sul fatto che tra venerdì e sabato arriveranno nella Marca altri 63 migranti.

COSA PREVEDE L'ORDINANZA Si tratta di un’ordinanza “urgente di divieto assoluto di occupazione per misure di carattere eccezionale a tutela della salute dei cittadini, della salubrità degli ambienti e della sicurezza urbana negli immobili siti in via Maestri del Lavoro ai civici 2 e 4”. L’ordinanza stabilisce: “il divieto di insediamento abitativo precario presso i 22 appartamenti occupati dai richiedenti asilo; lo sgombero immediato degli immobili e l’attivazione delle procedure necessarie al ripristino delle condizioni di salubrità e sicurezza degli immobili; il ripristino dello stato dei luoghi nelle condizioni antecedenti l’insediamento”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Positivo al virus in piscina: tutti negativi i tamponi fatti dall'Ulss 2

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

Torna su
TrevisoToday è in caricamento