rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Resana

Raccolta firme per riaprire le case chiuse, anche Resana aderisce

La raccolta mira alla presentazione di un referendum per l'abrogazione di alcuni articoli della legge Merlin, il portavoce è il sindaco di Mogliano

Anche il comune di Resana aderisce alla raccolta firme per arrivare al referendum che mirerebbe a riaprire le case chiuse. L’idea, lanciata dal sindaco di Mogliano Veneto Giovanni Azzolini e promossa dal Comitato Abrogatore Legge Merlin, sta trovando riscontro tra moltissimi cittadini, che stanno aderendo alla petizione in pochissimo tempo.

Solo pochi giorni fa, il 9 luglio, la Cassazione aveva pubblicato la proposta di referendum per l’abrogazione della legge Merlin, ovvero la possibilità di riaprire le cosiddette case chiuse in modo da riuscire a combattere il flusso di denaro nero che gira intorno alla prostituzione.

Solo in pochi giorni dal lancio della petizione, la raccolta era arrivata a 5 mila firme, tra cui emergono quelle di moltissime donne favorevoli all’abrogazione di alcun i articoli della legge Merlin. Per poter indire il referendum servono  in totale 500 mila firme. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta firme per riaprire le case chiuse, anche Resana aderisce

TrevisoToday è in caricamento