Cronaca Centro / Corso del Popolo

Attività illecita di raccolta fondi: sanzionati tre ragazzi in pieno centro storico

I tre, ben noti alle forze dell'ordine a causa dei numerosi precedenti penali, quando incontravano il rifiuto dei cittadini trevigiani, non cessavano con le richieste di denaro

TREVISO Nei giorni scorsi gli agenti di polizia locale sono intervenuti nell'area di Corso del Popolo e in Piazza Borsa per far cessare l'attività di tre ragazzi di nazionalità italiana, provenienti dal Piemonte e dalla Lombardia che chiedevano un'offerta in cambio di una cartolina con varie stampe. L'importo minimo richiesto erano cinque euro. I tre quando incontravano il rifiuto dei cittadini trevigiani, non cessavano con le richieste di denaro risultando, a parere dei numerosi segnalanti, sin troppo insistenti.

A un controllo più approfondito, i ragazzi sono risultati ben noti alle forze dell'ordine a causa dei numerosi precedenti penali a loro carico e destinatari di "fogli di via" da numerose città del Nord Italia. Gli agenti di polizia locale hanno provveduto a sanzionarli per l'attività illecita di raccolta di fondi, collette e a sequestrare cinquanta cartoline stampate utilizzate per convincere i trevigiani ad elargire loro un'offerta. Uno di questi conduceva tale attività illecita in evidente stato di ebbrezza, motivo per il quale è stato sanzionato per ubriachezza molesta. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attività illecita di raccolta fondi: sanzionati tre ragazzi in pieno centro storico

TrevisoToday è in caricamento