menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stanza della droga dentro casa, due giovani finiscono in manette

Un 20enne e un 21enne trevigiani sono stati arrestati dalla polizia martedì pomeriggio. Sequestrati in totale 50 grammi di marijuana

TREVISO - Esce da un condominio e in tutta velocità raggiunge l'auto di un amico, ma non si accorge che ad osservarlo a pochi metri di distanza c'è la polizia. Gli agenti lo bloccano per un controllo e in tasca gli trovano 20 grammi di marijuana. Scoprono più tardi che il giovane li aveva comprati poco prima.

Sono scattate le manette per un 20enne trevigiano e successivamente per il suo pusher, 21 anni, anche lui trevigiano. Il controllo della polizia è scattato martedì pomeriggio in viale della Repubblica. Gli agenti, notando il fare sospetto del 20enne, hanno preferito procedere con il controllo.

Dopo aver rinvenuto la droga, i poliziotti si sono recati al condominio da cui era uscito l'arrestato, che si trovava nelle vicinanze, come riportano i quotidiani locali. All'interno dell'abitazione la polizia ha rinvenuto altri 30 grammi di marijuana insieme a una pianta di cannabis. Anche per il pusher sono scattate le manette.

Dopo essere stati trasportati in Questura, i giovani sono stati rimessi in libertà in attesa di comparire davanti al giudice.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento