menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Adesca ragazzina su whatsapp e le chiede di fare sesso in hotel

Una studentessa minorenne trevigiana ha ricevuto diversi messaggi da parte di un uomo di Arezzo che le inviava anche foto completamente nudo

TREVISO — L’ha adescata attraverso Whatsapp, le ha inviato le foto delle sue parti intime e poi è scattata la proposta di fare sesso con lui. Non è sfuggito agli investigatori della polizia postale un uomo di Arezzo che, dopo aver contattato una studentessa ancora minorenne attraverso l’applicazione di messaggistica istantanea, le ha proposto di andare a trascorrere del tempo insieme in un albergo di Treviso.

Prima dell’incontro, però, il maniaco le ha inviato delle foto nelle quali lui appariva completamente senza veli, cercando poi di convincerla a a decidersi per andare in hotel. I genitori della ragazzina, insospettiti e preoccupati, hanno denunciato immediatamente il fatto. La polizia postale, su delega dell’autorità giudiziaria veneziana, hanno fatto scattare il blitz all’interno dell’abitazione dell’uomo, dove hanno rinvenuto diverso materiale che ora sarà analizzato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

social

Domenica 11 aprile: accadde oggi, santo del giorno, oroscopo

Salute

A Monastier il nuovo hub vaccinale anti-Covid per le aziende venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento