rotate-mobile
Cronaca San Vendemiano / Via Liberazione

Ragazzo di 16 anni muore in bagno a San Vendemiano, forse intossicato

Il giovane, di nazionalità cinese, è stato trovato senza vita in casa. Si ipotizza che sia stato avvelenato da esalazioni di monossido di carbonio

Un ragazzo di 16 anni è stato trovato senza vita, lunedì mattina a San Vendemiano. Suem 118 e vigili del fuoco sono intervenuti in un'abitazione di via Liberazione, dove risiede una famiglia di cinesi.

Secondo le prime ricostruzioni, il ragazzo sarebbe andato in bagno per lavarsi. E' stata la madre, che si trovava fuori casa, a lanciare l'allarme perché da ore il figlio non rispondeva al telefono. La donna, preoccupata, ha chiesto a un conoscente di accertarsi delle condizioni del ragazzo e questi avrebbe poi chiamato i soccorsi.

Il sedicenne, che è stato trovato esanime sul pavimento del bagno, sarebbe morto nella serata di domenica, ucciso da esalazioni di monossido di carbonio prodotte da uno scaldabagno difettoso.

Sul posto, chiamati dal Suem 118, anche i vigili del fuoco per un sopralluogo nell'abitazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzo di 16 anni muore in bagno a San Vendemiano, forse intossicato

TrevisoToday è in caricamento