rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Cronaca Montebelluna / Stazione dei treni

Sorpreso a rubare bici in stazione aggredisce il proprietario: ladro in manette

Un ragazzo di 29 anni originario della Nigeria è stato portato in carcere a Treviso. Il proprietario di una delle bici rubate è finito in pronto soccorso con una prognosi di 10 giorni

Erano le 18.30 di lunedì 17 febbraio quando, durante un normale controllo, i carabinieri del Nucleo radiomobile di Montebelluna sono dovuti intervenire in stazione dei treni per sventare una rapina.

Un 29enne nigeriano è stato sorpreso a rubare tre biciclette insieme ad altri due complici fuggiti non appena i carabinieri sono intervenuti sul posto. Un 35enne ghanese, lavoratore e padre di famiglia, si è accorto che i ladri avevano rubato anche la sua bici del valore di ben 1500 euro. A quel punto si è messo a rincorrere i malviventi ed è venuto alle mani con il 29enne nigeriano. Il ladro è stato immobilizzato poco dopo dai carabinieri. Portato in carcere a Treviso, giovedì mattina, 20 febbraio, è stato sottoposto all'udienza di convalida dell'arresto. Il proprietario della bici che ha provato a fermare il ladro è stato invece ricoverato in pronto soccorso a Montebelluna dove gli sono state diagnosticate ferite guaribili in dieci giorni. Le tre biciclette sono state riconsegnate ai legittimi proprietari dai carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso a rubare bici in stazione aggredisce il proprietario: ladro in manette

TrevisoToday è in caricamento