menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Imprenditore rapinato in villa, nella banda anche la compagna

Un facoltoso impresario trevigiano sequestrato e derubato il 2 novembre nella sua abitazione in Austria. La polizia arresta quattro persone

TREVISO — Avevano messo a segno una rapina in villa lo scorso 2 novembre, sono finiti in manette quattro marocchini. I banditi qualche mese fa avevano derubato un imprenditore trevigiano nella sua abitazione di Jochberg, in Tirolo (Austria) e sabato sono stati arrestati dalla squadra mobile della Questura di Treviso unitamente agli agenti del Tirolo.

I quattro, in piena notte, avevano assaltato la villa dell’imprenditore a volto coperto e armati di coltelli. All’interno della casa si trovavano la vittima e la compagna. I malviventi, in quell’occasione, erano riusciti a fuggire con una grossa somma di denaro dopo aver legato e imbavagliato la coppia.

La squadra mobile di Bolzano, intervenuta sul posto, ha svolto le indagini unitamente agli agenti trevigiani. Accertamenti che si sono concentrati soprattutto sulla vita privata della compagna del facoltoso imprenditore. La vera svolta è arrivata quando le verifiche tecnico-scientifiche eseguite dalla polizia criminale di Innsbruck hanno fatto emergere che la stessa donna era coinvolta nel colpo insieme ai familiari, tutti di origine marocchina.

Tre degli arrestati risiedevano in provincia di Treviso, il quato è stato ammanettato a Imperia. Il gruppo criminale è accusato di rapina aggravata e sequestro di persona.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Coniglietto intrappolato nel camino: salvato dai pompieri

  • Eventi

    La lotta alla Mafia di Falcone e Borsellino raccontata da Pietro Grasso

  • Attualità

    Premio “Giuseppe Mazzotti” Juniores: prorogata la scadenza del bando

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento