menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Titolare di due supermercati Crai accerchiato dai banditi

E' rientrato a casa a Maserada con l'incasso, circa 35mila euro, ma non sapeva che ad attenderlo c'erano tre rapinatori armati: attimi di terrore

È rientrato a casa con l’incasso del giorno di due supermercati, ma non sapeva che ad attenderlo al parcheggio c’erano tre rapinatori. Una brutta avventura quella capitata al titolare del Crai di Lovanina di Spresiano e di Fontane di Villorba, il 37enne Mirko Schenato. Il terrore è cominciato al parcheggio davanti casa, come riferisce il Gazzettino.

Il malcapitato sarebbe stato circondato da tre soggetti, tutti a volto coperto, che gli avrebbero puntato in faccia una pistola. Sapevano come agire e quando. Erano a conoscenza che Schenato possedeva i soldi dell’incasso dei supermercati e che l'avrebbe portato a casa sua a Maserada. Dopo avergli sottratto il portafogli si sono fatti consegnare le chiavi della sua auto e a bordo del veicolo si sono allontanati. Hanno fatto solo qualche metro. Poco più avanti, dopo aver ripulito la macchina, al cui interno si trovavano altri soldi, sono scesi e si sono dati alla fuga a piedi. Schenato ha chiesto aiuto ai vicini e ha chiamato i carabinieri, che ora sono sulle tracce dei banditi. Difficile riconoscerli, in quanto i loro volti erano coperti. Uno di loro, come racconta il malcapitato, aveva l’accento italiano.  Secondo le stime il bottino ammonterebbe a 35 mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto Canova, Ryanair annuncia la programmazione estiva

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento