Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca Via Madonnetta

Rapinato e spinto a terra da due donne, muore dopo quasi due mesi di agonia

Giovanni Coghetto, 84 anni residente ad Arcade, ha perso la vita per un'emorragia cerebrale dopo essere stato derubato in strada lo scorso 2 agosto. I figli chiedono giustizia

L'ospedale Ca' Foncello di Treviso (Foto d'archivio)

Rapinato da due donne mentre stava chiudendo il balcone di casa, era stato scaraventato a terra e, da quel momento in avanti, non è più riuscito a riprendersi. Giovanni Coghetto, pensionato 84enne residente ad Arcade, ha perso la vita nelle scorse ore per un'emorragia cerebrale. Dallo scorso 2 agosto è stato ricoverato prima al Ca' Foncello e poi in casa di riposo senza mai riuscire a riprendersi.

Come riportato da "La Tribuna di Treviso", Coghetto nonostante l'età avanzata non aveva mai avuto problemi di salute prima del giorno della rapina. Subito dopo essere stato derubato da due donne che gli avevano rubato collana e bracciale d'oro mentre il pensionato stava cercando di chiudere il balcone di casa in via Madonnetta ad Arcade. Nel tentativo di strappargli la collanina le due donne erano riuscite a scaraventare a terra l'84enne prima di darsi alla fuga. In un primo momento il pensionato non aveva voluto chiamare il 118 ma, poche ore più tardi, era andato in coma. Ricoverato al Ca' Foncello gli era stato diagnosticato un trauma cranico e la frattura del femore. Le cure erano continuate in una casa di riposo della provincia dove, nella notte tra sabato 26 e domenica 27 settembre, Coghetto ha perso la vita per un'emorragia cerebrale. I tre figli ora chiedono giustizia per quanto accaduto. Sarà dunque la magistratura a dover decidere se disporre l'autopsia sul corpo dell'84enne e aprire un fascicolo d'inchiesta su quanto accaduto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinato e spinto a terra da due donne, muore dopo quasi due mesi di agonia

TrevisoToday è in caricamento