menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assalto con pistola, i banditi in fuga senza l'incasso

A finire nel mirino di una banda di rapinatori uno degli organizzatori della Festa d'Estate di Caselle di Altivole. Il denaro era stato già depositato

ALTIVOLE  Lo aspettavano a casa, ma non avevano fatto bene i loro calcoli. Quando lui è rientrato, infatti, l'incasso lo aveva già depositato. E così quattro banditi non hanno fatto altro che sferrargli un pugno al volto e far perdere le proprie tracce. Un assalto difficile da dimenticare quello che ha subìto nella notte tra sabato e domenica, come racconta la Tribuna di Treviso, uno degli organizzatori della Festa d'Estate a Caselle di Altivole. 

Secondo quanto raccontato dal malcapitato al quotidiano, quattro uomini lo avrebbero atteso alla soglia di casa sua, dove è arrivato a fine serata scortato da due amici in bicicletta che sono stati invitati ad allontanarsi dai malviventi. I rapinatori gli avrebbero puntato una pistola contro e lo avrebbero minacciato, intimandogli di consegnare loro l'incasso della serata. Denaro che però lui aveva da poco depositato allo sportello bancomat, sempre accompagnato da due conoscenti. Quando i malviventi si sono resi conto che stava dicendo la verità, non hanno potuto fare altro che svignarsela. Non prima di colpirlo con un pugno al volto. Subito dopo si sono dileguati a bordo di due moto. L'uomo ha chiamato aiuto rivolgendosi alla moglie e insieme si sono recati in caserma dai carabinieri. Al vaglio degli investigatori ci sono ora le immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza della zona, che potrebbero fornire indizi utili a identificare la banda. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento