Cronaca

Assalto in villa: coppia in balia dei banditi. Bottino di 50mila euro

Il colpo martedì notte a Treviso, a casa di un commerciante di 70 anni e della moglie. Costretti ad aprire la cassaforte e a consegnare i gioielli

TREVISO Sono stati venti minuti di paura. Anzi, di terrore. Venti minuti durante i quali si sono ritrovati in balia di tre banditi che hanno assaltato la loro casa e li hanno costretti a consegnare loro il contenuto della cassaforte. Un colpo perfetto, quello organizzato e messo a segno, come racconta la Tribuna di Treviso, da un trio di rapinatori martedì notte ai danni di una coppia di coniugi di Treviso.

Scrive il quotidiano che la banda, probabilmente tre uomini dell'Europa dell'est, sarebbe entrata in azione intorno alle 3 del mattino attraverso una finestra. Un’inferriata sarebbe stata forzata in modo da far passare uno dei tre, che poi avrebbe aperto la porta ai complici.  I malviventi avrebbero svegliato il padrone di casa, un commerciante di 70 anni, e la moglie, ai quali i banditi hanno intimato di aprire la cassaforte. Sapevano che c’era, e sapevano che sarebbero andati a colpo sicuro.

All’interno, infatti, c’erano gioielli per circa 50mila euro. Il trio, prima di fuggire anche con i cellulari, ha intimato alla coppia di non muoversi per almeno altri cinque minuti. Il tempo di dileguarsi e far perdere le proprie tracce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assalto in villa: coppia in balia dei banditi. Bottino di 50mila euro

TrevisoToday è in caricamento