Rapporto annuale sul mercato del lavoro "per andare oltre gli stereotipi"

Sarà presentato in Camera di Commercio a Treviso l’edizione numero 22 del Rapporto annuale sul mercato del lavoro 2017

TREVISO Il tema del rapporto tra giovani e lavoro è diventato un tema molto caldo. Guardando alle notizie degli ultimi mesi, si leggono e si ascoltano notizie che dicono tutto e il loro contrario. Aziende che cercano ma non trovano personale e giovani lavoratori che cercano ma non trovano lavoro; giovani che non vogliono "fare gavetta" e lavoratori sovra-qualificati per le posizioni che occupano; ragazzi/e che vendono la loro start-up ai giganti della Silicon Valley e altri che si rinchiudono in casa rinunciando a mettersi in gioco. Sono tutte realtà che coesistono l’una accanto all’altra delineando esattamente la complessità della situazione e, di conseguenza, la difficoltà a leggere ed intervenire coerentemente sui diversi fenomeni. 

Ma se la difficoltà maggiore fosse quella di voler leggere i giovani e il lavoro con gli stessi occhiali che utilizzavamo solo qualche anno fa in uno scenario completamente diverso? Dopo aver raccontato le trasformazioni tecnologiche è ora tempo di ricominciare a interrogarsi sul valore e i significati attribuiti al lavoro dentro le aziende, comunità in cui si incontrano vecchi e nuovi talenti.  Compito ambizioso viste le grandi trasformazioni che hanno investito non solo le imprese con la rivoluzione digitale ma anche la scuola che oggi esce sempre più dalle aule ed entra nel mondo del lavoro con l'alternanza. E quest’ultima sarà protagonista nella seconda parte del convegno, con la premiazione delle scuole vincitrici della prima sessione 2018 del concorso «Storie di Alternanza» promosso dalla Camera di Commercio di Treviso-Belluno. 

Gli ospiti

L’incontro sarà aperto dal Presidente della Camera di Commercio di Treviso-Belluno Mario Pozza, dal Presidente della Provincia di Treviso Stefano Marcon e dal Presidente dell'Osservatorio Economico Domenico Dal Bò. Introdurrà i lavori Barbara Sardella, Dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Treviso. La parola passerà quindi a Paolo Rigo, Dirigente dell’ISISS "M. Casagrande" di Pieve di Soligo, Maurizio Rasera di Veneto Lavoro e Carmela Brun della Rete Conegliano Scuola Orienta - Istituto "G. Galilei". Avranno il compito di raccontare chi sono i ragazzi che escono dai percorsi di istruzione e formazione superiore, quali competenze posseggono, come esordiscono nel mercato del lavoro e attraverso quali strumenti vi permangono.

Successivamente Daniele Marini dell’Università di Padova, anche Direttore scientifico Community Media Research, ci accompagnerà in un viaggio attraverso i cambiamenti nella cultura del lavoro, tra i valori e gli atteggiamenti dei giovani anche alla luce delle trasformazioni 4.0, al di là degli stereotipi con cui spesso vengono raccontati. Tracceranno una sintesi della giornata arricchita dalla loro testimonianza sui cambiamenti dentro il mondo del lavoro, della scuola e nelle politiche che si occupano di questi temi, Anna Maria Pretto, Referente regionale per l’Alternanza Scuola-Lavoro dell’Ufficio Scolastico per il Veneto, Elena Donazzan, Assessore all'Istruzione, alla Formazione, al Lavoro e Pari Opportunità della Regione Veneto e Giacomo Vendrame, Vice Presidente dell’Osservatorio Economico e Sociale. Coordina i lavori Federico Callegari, Presidente del Comitato Tecnico Scientifico dell'Osservatorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Veneto zona arancione per un'altra settimana: «Penalizzati dall'ospedalizzazione»

  • Lascia un messaggio al bar: «Grazie, ho vinto quasi due milioni di euro»

  • Il papà più bello d'Italia? Ha 34 anni, è trevigiano ed è gay

  • Covid: l'intestino può essere responsabile della gravità e della risposta immunitaria

  • Gennaio 1985 la nevicata del secolo: il grande freddo a Treviso

  • Il sorriso di Claudia si spegne a soli 56 anni: fatali una malattia e il Covid

Torna su
TrevisoToday è in caricamento