Rave Party abusivo nella notte alla ex Chiari e Forti: presenti oltre 150 giovani

Musica a tutto volume e droga sui pavimenti: questo quanto hanno scoperto i carabinieri nella nottata tra sabato e domenica. Denunciato il 22enne organizzatore della serata

Musica a tutto volume e droga sui pavimenti: questo quanto hanno scoperto i carabinieri nella nottata tra sabato e domenica all'interno dell'area della ex Chiari e Forti di Silea, lungo il Sile. Circa 150 i giovani presenti alla festa abusiva organizzata da B.M., 22enne di Valdagno (VI). A far scattare i controlli sono stati alcuni passanti preoccupati per il continuo via vai verso la struttura oramai abbandonata da diversi anni e per questo pericolosa per l'incolumità di chiunque si addentri illegalmente. I militari sono così intervenuti verso l'una di notte e hanno immediatamente denunciato il 22enne vicentino, mentre hanno poi provveduto a segnalare alla Prefettura numerosi giovani trovati in possesso di sostanza stupefacente. Sequestrato, infine, il furgone sul quale erano state montate le casse e la postazione da dj per la serata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Cade dalla sedia della sua cameretta, bimbo di nove anni grave all'ospedale

  • Esce per un controllo delle lepri: muore stroncato da un infarto

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Anabolizzanti e droga dello stupro: arrestati agente di commercio e culturista

Torna su
TrevisoToday è in caricamento