rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024

Finge di essere Red Canzian e chiede 1200 euro per il pass del suo concerto

L'ex bassista dei Pooh mette in guardia i fan con un videomessaggio a pochi giorni dal concerto di Silea: «Polizia postale già allertata, non cascateci». Indagini in corso per rintracciare il malfattore

Finge di essere Red Canzian su Telegram e tenta di truffare una signora disabile residente nella Marca. Agganciata tramite un commento sui social, la signora, grande fan dell'ex bassista dei Pooh, ha subito una tentata truffa quando è finita su Telegram nella speranza di poter ottenere un pass per assistere al concerto in programma il 20 maggio a Silea (ad ingresso gratuito e andato sold out in meno di quattro ore). Proprio non essendoci più biglietti per la serata, il truffatore ha cercato di derubare la malcapitata fan proponendole un ingresso "Vip" al prezzo di 1200 euro. Capendo di stare subendo un raggiro la donna ha subito denunciato l'accaduto. La polizia postale è ora sulle tracce del malfattore. 

Dal canto suo Red Canzian, a pochi giorni dal concerto, ha commentato in un videomessaggio rivolto ai fan: «Ho già allertato i miei amici della polizia postale di Treviso che si sono messi alla ricerca del truffatore. Speriamo possano fermare presto questo “signore” che si spaccia per me è tenta di vendere una tessera VIP per incontrarmi. Non cascateci! Io non ho Telegram e i biglietti del concerto erano tutti gratuiti, non esiste nessun pass».

Video popolari

Finge di essere Red Canzian e chiede 1200 euro per il pass del suo concerto

TrevisoToday è in caricamento