rotate-mobile
Cronaca Santa Lucia di Piave

Reddito di cittadinanza ma in casa aveva droga e 15mila euro in contanti

Denunciato uno spacciatore nigeriano di 45 anni residente, con altri connazionali, a Santa Lucia di Piave. Sabato 18 marzo il blitz della polizia locale di Conegliano. Trovata marijuana e ovuli di cocaina

Prendeva il reddito di cittadinanza ma in casa nascondeva ben 15mila euro in contanti frutto della sua attività di spaccio nella zona di Conegliano. Gli agenti della polizia locale, guidati dal comandante Claudio Mallamace, hanno fermato sabato 18 marzo uno spacciatore nigeriano di 45 anni residente a Santa Lucia di Piave.

L'operazione

Il blitz è scattato in tarda mattinata, dopo un accertamento richiesto da Inps e Agenzia delle Entrate. Sul posto, in un primo momento, è intervenuta una sola pattuglia per controllare se i dati forniti dal 45enne nella richiesta del reddito fossero esatti. Una volta all'interno dell'appartamento però gli agenti hanno avvertito un forte odore di marijuana. A quel punto sono state chiamate a supporto altre due pattuglie. Quattro agenti hanno eseguito la perquisizione che ha portato alla luce la presenza non solo di marijuana ma anche di diversi ovuli di cocaina e di ben 15mila euro in contanti frutto dell'attività di spaccio. Gli altri due agenti, nel frattempo, controllavano che il 45enne e un connazionale suo coinquilino non scappassero. Al termine del controllo i due stranieri sono stati denunciati per possesso di stupefacenti ai fini di spaccio. Nei prossimi giorni l'attività della polizia locale di Conegliano continuerà per accertare l'esatto numero di residenti nell'abitazione di Santa Lucia di Piave e in che modo questi siano coinvolti nell'attività illecita di spaccio nel Coneglianese. 

Il commento

«Un'operazione importante - le parole del Comandante Mallamace - che ha permesso di smascherare non solo un falso percettore del reddito di cittadinanza ma anche uno dei principali canali di spaccio della zona. I controlli da parte della polizia locale su questo fronte non si sono mai interrotti, anzi. In autunno - conclude - avremo a disposizione un pastore olandese che stiamo addestrando in questi mesi e ci aiuterà nelle operazioni antidroga». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reddito di cittadinanza ma in casa aveva droga e 15mila euro in contanti

TrevisoToday è in caricamento