Autonomia, Casellato: "Incominciamo a pagare tutti le tasse prima di trattenerle"

La parlamentare trevigiana alla Camera dei Deputati Floriana Casellato commenta il voto della consultazione referendaria: "Una spesa inutile!"

TREVISO "Se noi veneti pensiamo di essere sempre i migliori è il caso di incominciare tutti a pagare le tasse e poi pensare a come trattenerle." - a dirlo è l'Onorevole Floriana Casellato parlamentare trevigiana del Partito Democratico - "Pensiamo veramente che non ci sia "nero" nel mondo del lavoro della nostra regione? Bisogna che i veneti incomincino a farsi anche questa domanda". L'Onorevole Floriana Casellato, Deputata alla Camera tra le file del PD non nasconde la sua posizione alquanto distante dalla visione Dem. "In Lombardia il mio partito ha lasciato libertà di coscienza mentre in Veneto ha visto una campagna elettorale pronunciata per un Sì critico." - afferma la Casellato - "Sarebbe sato più opportuno che in questi anni la direzione del mio partito affrontasse questo tema e proponesse un orientamento nazionale, uguale per tutti. Cosa succederebbe se anche altre regioni dovessero chiedere un referendum sull'autonomia?"

"Quello che più mi fa soffrire è la spesa inutile che è stata affrontata per questa consultazione. - continua la Casellato - E' evidente che tutti siano d'accordo su una maggiore forma di autonomia. La responsabilità è del Presidente Zaia, il quale deve affrontare una trattativa seria con il governo e non  attraverso questa sceneggiata populista. Poi è chiaro che condivido che ci sia un'autonomia e sono pronta a collaborare ache io per la causa" - dichiara la parlamentare trevigiana - "però ci deve essere un programma chiaro. La scuola, il turismo o il commercio devono continuare ad avere una visione nazionale. Pe quello che riguarda la sanità mi risulta già essere in capo alle regioni."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un'autonomia che non gioverebbe alla questione della crac delle banche venete, secondo la deputata del PD: "Credo che il Governo un grande sforzo l'abbia fatto per salvare le banche venete e la responsabilità ad oggi di questa situazione è della classe politica e dell'imprenditoria locale." Cosa potrà cambiare dopo questo voto si chiedono i veneti. "Un'autonomia come quella del Trentino Alto Adige o del Friuli Venezia Giulia ce la possiamo scordare.  - conclude la Casellato - Prima che si raggiungano degli obiettivi concreti ci vorranno diversi anni perchè l'iter prevede un'apertura di un tavolo tecnico nazionale, dove il governo farà le sue valutazioni, per passare poi alle commissioni e raggiungere infine la maggiornza assoluta alle due camere. E' un lungo percoso."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus nella Marca: ecco la mappa del contagio comune per comune

  • Coronavirus: ancora in aumento il numero dei contagi nella Marca

  • «Prima smaltite ferie e permessi». Negata la cassa integrazione al Solnidò di Villorba

  • Famiglia Zoppas in lutto: morto a soli 55 anni il noto manager Marco Colognese

  • Cronotachigrafo "truccato" e mezzo sovraccarico: camionista stangato

  • Macabro ritrovamento in serata: scoperto un cadavere vicino al Melma

Torna su
TrevisoToday è in caricamento