menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anche a Treviso si firma per i 5 referendum proposti dalla Lega

Il movimento del Carroccio chiede opinione su case chiuse, riforma Fornero, prefetture, legge Mancino e concorsi pubblici per immigrati

TREVISO - Parte anche a Treviso e provincia la campagna della Lega Nord per proporre i cinque referendum che prevedono l'abolizione della legge Merlin, della riforma Fornero sulle pensioni, delle prefetture, della legge Mancino sui reati di opinione e delle norme che consentono agli immigrati di partecipare ai concorsi pubblici.

Sarà possibile dare la propria adesione firmando nei gazebo che saranno allestiti tra sabato e domenica 29 e 30 marzo, in tutta la provincia. Ad annunciarlo, la senatrice di Castelfranco Veneto Patrizia Bisinella, il responsabile organizzativo federale per la campagna referendaria, Loris Da Ros, parlamentari e tutti gli esponenti trevigiani del movimento.

«Riteniamo importante consultare i cittadini su questi temi, in modo che possano esprimersi liberamente – dichiara Patrizia Bisinella – Invitiamo tutti coloro che lo vorranno a venire ai nostri banchetti di raccolta firme a sostegno dell’iniziativa per dare la loro adesione, ma anche semplicemente per esprimerci la loro opinione. Esponenti della Lega Nord saranno presenti in modo capillare nel territorio per dare informazioni sui temi indicati».  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Attualità

L'Arsenale di Roncade ceduto al fondo francese C-Quadrat

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento