menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Refrontolo fa suo il Palio di Pedemonte e si aggiudica la vittoria

La squadra di spingitori del comune approda alle finali nazionali di Maggiora (Novara) per il 4° anno consecutivo

REFRONTOLO - Dopo il successo del 2013, la squadra di spingitori di Refrontolo si aggiudica anche l’edizione 2014 del “Palio delle Botti delle Città del Vino”. Nella frazione di Pedemonte, comune di San Pietro in Cariano (Verona) il Comitato Vini Classici e del Recioto della Valpolicella ha organizzato il quinto “Palio delle Botti”, a cui ha partecipato anche la oramai consolidata squadra di spingitori del Comune di Refrontolo.

Il Palio Nazionale delle Botti delle Città del Vino è una manifestazione a carattere nazionale, a cui sono invitati a partecipare tutti i Comuni soci che hanno voglia di confrontarsi e sfidarsi, facendo rotolare e spingendo botti da 500 litri per le vie dei centri storici delle Città del Vino di tutta Italia. Una gara tra fazioni di "spingitori" di diversi Comuni che si affrontano in una spettacolare corsa per le vie di vecchi borghi storici per la conquista del Palio di stoffa.

Dopo il Palio conquistato nel 2013 a Vittorio Veneto, la compagine di Refrontolo composta da Andrea Bellè, Nicola Bottega e Cristian Pasin, in una gara estenuante e combattutissima fino a pochi centimetri dal traguardo, ha avuto la meglio, dopo un entusiasmante testa a testa, sulla squadra di Ghemme (Novara) ed ha fatto suo il Palio. Refrontolo entra quindi di diritto, per il 4° anno consecutivo, alla finale nazionale che si terrà il 28 settembre a Maggiora (Novara), alla quale parteciperanno le migliori compagini a livello italiano. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Attualità

Veneto in zona arancione: cosa si può fare da martedì 6 aprile

Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento