Omicidio di Rolle, sopralluogo del Ris nella casa di Sergio Papa

Rilievi svolti dai carabinieri nell'abitazione in cui il 35enne, accusato del duplice omicidio dei coniugi Nicolasi, viveva con i genitori. Sequestrata la Panda usata per fuga dal killer e trovava incendiata

REFRONTOLO I carabinieri del nucleo Ris stanno ispezionando, dalla prima mattinata di oggi, venerdì, l'abitazione di Refrontolo in cui viveva, con i genitori, Sergio Papa, il 35enne accusato del duplice omicidio di Rolle. Il delitto è avvenuto nella mattinata del primo marzo: a trovare i corpi, in giardino, massacrati a colpi di coltello e roncola, fu la figlia della coppia, Katiuscia. Il presunto killer, visto allontanarsi dalla zona da un contadino, sparì fino al 4 marzo quando tornò per votare. La nuova fuga da Refrontolo, tentando di nascondersi tra Mestre e Padova, fu vanificata da un sms di auguri inviato da Papa alla madre, in occasione della festa della donna. Il messaggio permise ai carabinieri del nucleo operativo di procedere all'arresto, sabato scorso, presso la stazione di Mestre. Papa fu fermato mentre scendeva da un treno proveniente da Padova. Tra le prove raccolte dagli investigatori, oltre a numerose testimonianze, anche intercettazioni ambientali attraverso cimici installate nell'abitazione di Refrontolo. Intanto la Procura ha posto sotto sequestro una Fiat Panda data alla fiamme dopo l'omicidio: si sospetta che a rubare il mezzo sia stato proprio Papa, visto da qualcuno allontanarsi da Cison a bordo di questo veicolo, rubato giorni prima a San Pietro di Feletto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gioca al Lotto e vince 165mila euro centrando una quaterna

  • E' morto Tommaso, il bimbo di Dosson schiacciato da un cancello

  • Ex Caserma Serena: 133 migranti positivi al test del tampone

  • Disperate le condizioni del bimbo schiacciato da un cancello scorrevole

  • Cancello scorrevole si stacca e travolge bimbo di quattro anni, grave in ospedale

  • Coronavirus, Zaia: «In Veneto misure prorogate fino al 15 ottobre»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento