menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spaccio di cocaina, ex titolare di una pizzeria agli arresti domiciliari

Sgominata banda italo-albanese che aveva creato una rete di spaccio tra Piombino Dese, Battaglia Terme e Casale sul Sile. Nei guai anche un 50enne albanese, ex gestore insieme alla moglie di un locale a Resana

RESANA C'è anche l'ex titolare di una pizzeria di Resana, un albanese di 50 anni, ora ai domiciliari, tra le persone arrestate in una vasta operazione antidroga dei carabinieri di Padova che ha portato a sgominare una banda italo-albanese specializzata nello smercio di cocaina, principalmente tra Piombino Dese, Battaglia Terme e Casale sul Sile. E' in queste località che gli spacciatori smerciavano droga, utilizzando di volta in volta bar, pasticcerie e addirittura barbieri. Il capofila della banda era un 36enne albanese, Mirjan Ndrepepaj, la cui moglie ha lavorato in passato presso la pizzeria di Resana. A riportare la notizia è stato il Gazzettino di Treviso in edicola oggi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento