Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca Centro

Retata antidroga dei carabinieri in centro: quattro pusher denunciati

Nel week end è stata passata al setaccio Riviera Santa Margerita, Stazione FS, Autostazione e Lungo Sile Mattei. Segnalati alla Prefettura quattro giovani consumatori di droga

TREVISO Nel fine settimana appena trascorso i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Treviso hanno eseguito una serie di controlli straordinari, operati sia da personale in borghese che in uniforme, per il contrasto dell’attività di spaccio di sostanze stupefacenti in alcune zone sensibili della città, tra le quali Riviera di Santa Margerita, Stazione FS, Autostazione e Lungo Sile Mattei.

Durante uno di questi controlli, nella zona pedonale di Lungo Sile Mattei, un giovane di nazionalità nigeriana, senza fissa dimora, è stato protagonista di una rocambolesca fuga per le vie del centro; l’uomo, infatti, accortosi della presenza dei militari, dopo aver lanciato nel Sile un sacchetto contenente della marijuana, ha iniziato a correre velocemente tra gli ignari passanti, e solo dopo un lungo inseguimento i Carabinieri sono riusciti a intercettarlo e bloccarlo nel sottopassaggio della stazione ferroviaria.

In totale sono stati deferiti alla magistratura quattro extracomunitari per il reato di spaccio di stupefacenti nonché, almeno in un caso, per la violazione degli obblighi imposti dal “foglio di via obbligatorio” dal comune di Treviso emesso dalla locale Questura per ragioni di pubblica sicurezza. Altrettanto numerosi sono stati i giovani segnalati alla Prefettura per il consumo di stupefacenti, prevalentemente di hashish e marijuana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Retata antidroga dei carabinieri in centro: quattro pusher denunciati

TrevisoToday è in caricamento